La posta di Buxus

- Caro Bux, ti seguo e ti leggo da sempre, sei una faro nella notte per me, ma è anche vero che ho timore dell'oscurità, quindi boh... I tuoi scritti sono paragonabili a quelli dei più grandi scrittori/poeti di sempre! Mi fai sciogliere tutta dalla testa ai piedi. Grazie per i momenti che mi regali …

Leggi tutto La posta di Buxus

Ipse

"... Sentivo in cuore mio che il tempo del raccolto era alle spalle, e che questo stormir di fronde altro non era che il preludio all'arrivo di tempi difficili. Rinchiuso tra le quattro mura della mia umile dimora, situata in un angolo recondito della memoria di un viandante senza più il favore del vento, mi …

Leggi tutto Ipse

Era ieri…

"... Sopra la panca, appoggiato su di un tavolo in legno, il bicchiere decanta rigurgiti frizzanti di natura incontaminata la cui terra fertile e abbondante è il preludio del divin giudizio..." Domenica è sempre domenica, giorno di gambe che scandiscono un ritmo lento e rilassante... È il tempo della riflessione, del trovare uno "spazio" per …

Leggi tutto Era ieri…

Utili imbecilli

"Basta guardarsi intorno e comprende che continuano ad andare ad una velocità elevata. Con il cazzo che stanno rallentando. Sono talmente focalizzati sul raggiungimento dell'obiettivo finale che, a loro modo di vedere, non c'è nessuno che li può fermare. E forse hanno anche anche ragione, infatti all'orizzonte non c'è traccia di una benché minima resistenza …

Leggi tutto Utili imbecilli

Bìum Bìum

I tamburi che battono incessantemente colpi di rara intensità... La voce suadente e ipnotica che conquista la mente... Le montagne innevate che si stagliano maestose e criptiche sulla mia testa... Cosa vorranno mai dire? Quali segreti si celano al loro interno? E soprattutto, quelle granitiche armature esterne, quante battaglie hanno combattuto? Domande, inutili e dannose …

Leggi tutto Bìum Bìum

Vremya

"Ci sono luoghi che non sono luoghi, ma lande desolate di terre inaridite..." C'è una tenda nascosta in bella vista sotto ad un salice che non dovrebbe appartenere a queste terre... Eppure, eppure lui non piange lacrime amare... Un corvo aleggia sopra la tenda, da cui esce un maestoso bufalo bianco, che sbuffa come una …

Leggi tutto Vremya

Buona vita

"Ciao, come stai? Ho provato a chiamarti, ma il telefono suonava a vuoto... Poi mi sono ricordato che... E allora mi ha preso una di quelle sensazioni lì, quelle che prendono a cazzotti lo stomaco e mi mandano al tappeto... Ho pensato che, ma poi quel pensiero è volato via lontano lontano in direzione dell'orizzonte. …

Leggi tutto Buona vita

Staticità apparente

Correre correre è lo statico viaggiare di una mente atrofizzata che della pigrizia ne ha fatto un mantra con porte e confini, al cui cospetto sorge un amletico sospetto, che sia invero una virtù senza pari quella che è nata in una stanca notte di luna piena in cui soavi melodie arcaiche riecheggiavano nell'aria stantia …

Leggi tutto Staticità apparente